Pensare il limite

Pensiero e “Realtà” intrattengono relazioni di difficile definizione. Sul limite, che è anche il punto in cui avviene il gioco e la danza fra i due, c’è ancora posto perché si istanzi la riflessione. Oltre quel limite, oltre quella linea, c’è l’impensato. Pensare il limite è pensare il rapporto con l’impensato.

Figure della Contemporaneità

Quali sono le immagini di pensiero che ci abitano? Quali sono gli archetipi che guidano la nostra comprensione del mondo e dirigono la nostra esistenza? Come si compone l’esperienza di tutte le nuove figure emergenti?

Sulla critica accelerazionista

Questa variazione è dedicata all’analisi filosofica dell’estetica e della critica accelerazionista. In particolare, discuteremo i riferimenti teorici dell’Accelerazionismo, concepito come paradigma cosmo-ontologico e come strumento di attivazione del pensiero.

Sul Desiderio

Desiderio: un’idea profondamente sfuggente che sottende all’idea stessa di vita. Cos’è la “facoltà di desiderare”? e perché desideriamo? Questa Variazione è incentrata sull’analisi di questa forza effimera eppure estremamente potente. Una storia del concetto, un’ontologia e una “fenomenologia” che convoglieranno nel tentativo di una teoria e prassi del pensiero desiderante.